Dati associati ai LEI Accesso e utilizzo dei dati associati ai codici LEI

Dati di secondo livello: chi detiene chi



L’Identificativo della persona giuridica (LEI) è collegato ai dati di riferimento chiave che forniscono le informazioni su una persona giuridica identificabile con un codice LEI.

Le informazioni tipo ‘biglietto da visita’ disponibili nei dati di riferimento dei codici LEI, ad esempio la denominazione ufficiale di una persona giuridica e la sua sede legale, sono definite Dati di ‘primo livello’. Questi dati rispondono alla domanda ‘chi è chi’. Inoltre, l’insieme dei dati associati ai codici LEI comprende i Dati di ‘secondo livello’, che rispondono alla domanda ‘chi detiene chi’. Nello specifico le persone giuridiche che possiedono o acquisiscono un codice LEI comunicano la loro ‘controllante diretta con funzione di consolidamento contabile’ e la loro ‘controllante finale con funzione di consolidamento contabile’. (Per le statistiche dettagliate sui dati relativi alle controllanti dirette e finali forniti dalle persone giuridiche, si rimanda al Rapporto di gestione trimestrale del Sistema globale LEI.)

Di conseguenza, la Global Legal Entity Identifier Foundation (GLEIF) offre una fonte di informazioni, unica nel suo genere e gratuita, che consente di unire i puntini delle aziende a livello globale sulla base di dati associati ai codici LEI aperti, standardizzati e di elevata qualità.

Unire i puntini delle aziende a livello globale mediante dati associati ai codici LEI aperti, standardizzati e di alta qualità.

level-2-parents-and-children.it-750x840

Sono previste procedure diverse per la pubblicazione di informazioni relative alle controllanti dirette e finali con e senza codice LEI.

  • Se le controllanti dirette e/o finali di un richiedente LEI hanno ottenuto un codice LEI, il LEI della/e controllante/i viene pubblicato insieme alla registrazione di dati associati ai codici LEI della controllata. Parimenti, la registrazione di dati associati ai codici LEI di un’organizzazione che sia la controllante diretta o finale di un’altra organizzazione che ha ottenuto un codice LEI riporterà il LEI della/e controllata/e.
  • Se le controllanti dirette e/o finali di un richiedente LEI non possiedono un codice LEI, la controllata sarà tenuta a comunicare i dati di riferimento relativi alle sue controllanti dirette e finali all’organizzazione che emette i codici LEI. Tuttavia, in linea con la politica applicabile, al momento i dati di riferimento riportati da una controllata per le sue controllanti diretta e finale senza un LEI non vengono pubblicati.

I principi che disciplinano l’acquisizione dei dati su controllanti dirette e finali nel Sistema globale LEI sono definiti in un documento normativo pubblicato dal Comitato di supervisione regolamentare dei codici LEI nel marzo 2016. La raccolta dei dati è cominciata a maggio 2017.

La GLEIF ha pubblicato l’Indice globale di codici LEI. Questo indice contiene registrazioni di dati associati ai codici LEI storiche e attuali con i relativi dati di riferimento in un archivio centrale autorevole. La GLEIF offre varie modalità di accesso all’insieme dei dati associati ai codici LEI di pubblico dominio. A seconda della modalità di accesso selezionata, gli utenti possono reperire informazioni aggiuntive su una determinata registrazione di dati associati ai codici LEI, come i dati di riferimento più dettagliati o altri identificativi associati al LEI.

Le parti interessate possono accedere ed effettuare ricerche, in modo gratuito, nell’insieme completo dei dati associati ai codici LEI senza doversi registrare. Per esplorare le varie modalità di accesso all’insieme dei dati associati ai codici LEI offerte dalla GLEIF, consultare queste pagine dedicate del sito web:

Per informazioni dettagliate sul modo in cui le organizzazioni che emettono codici LEI comunicano i Dati di secondo livello e per scaricare la relativa documentazione tecnica sviluppata dalla GLEIF, consultare queste pagine dedicate del sito web della GLEIF: